Array & Java Reflection

In questo periodo si lavora abbastanza…si programma come al solito usando Java…il mio linguaggio di programmazione di riferimento. Ho avuto a che fare con la riflessione, approcci comuni quali richiamare dei metodi su oggetti, prelevarne i valori delle variabili membro, etc…il tutto ovviamente fatto a run-time. Ho letto un piccolo hint su come recuperare l’istanza di una classe di un Array usando la riflessione in Java. Ricordiamo come si recupera l’istanza di una classe usando la riflessione:

  • Class.forName("it.devme.MYClass"), per ottenere l’istanza dal nome della classe
  • MYClass.class, per ottenere l’istanza dal tipo
  • Integer.TYPE, per ottenre l’istanza da qualunque tipo primitivo

E nel caso di un array ??
Come suggerito nell’articolo, un array è anch’esso un oggetto e quindi possiede una classe, ma con i metodi suggeriti sopra non è possibile ottenerne l’istanza a runtime. Un modo per fare ciò è il seguente:

  • Class.forName("[C"), per un array di caratteri. Si specifica come nome [C che corrisponde al nome della rappresentazione data dal linguaggio agli array di caratteri. Se vi capita di fare debug con un IDE a caso, ad esempio eclipse, vi accorgerete che la rappresentazione di un oggetto array di caratteri data dal linguaggio Java inizia con [C
  • Class.forName("[Ljava.lang.String;"), per un array di stringhe.

L'articolo si conclude con un suggerimento dato da un guru di Java, Tim Eck, che suggerisce di usare semplicemente l'istruzione:

char[].class

per ottenere l’istanza di una classe di array di caratteri.

WordPress Themes